Candidatura per i servizi del Contratto di ricollocazione per le donne con figli minori

ACAI è un’associazione di categoria, datoriale, professionale, sociale, formativa ed assistenziale che rappresenta i titolari delle imprese artigiane e delle piccole imprese, i consorzi, le cooperative artigiane ed i loro soci. E’ un’organizzazione nazionale, articolata su piani regionali, provinciali e comunali, con funzioni di rappresentanza istituzionale e sociale, di indirizzo politico progettuale, di coordinamento, di impulso e di governo di tutta l’associazione.

ACAI POMEZIA, accreditata per i servizi per il lavoro con determina n. G13390 del 04/11/2015, al fine di creare nuove opportunità per le donne che sono rimaste senza lavoro e hanno almeno un figlio minore a carico, mette a disposizione la propria struttura e il proprio personale per aiutare a comprendere quale è il percorso più idoneo per l’inserimento nel mondo del lavoro, sia come imprenditrice sia come lavoratrice subordinata.

ACAI POMEZIA ha già partecipato per l’annualità 2015 all’Avviso “Candidatura per i servizi del Contratto di ricollocazione” portando a termine ottimi risultati.

La struttura è dotata di 2 aule formative – accreditate presso la Regione Lazio – una didattica ed una informatica, sono di 30 mq ciascuna, da 25 posti muniti di sedie a ribaltina e sono dotate dei migliori comfort e di lavagna interattiva multimediale (LIM), per coniugare le opportunità del digitale con la formazione in aula da parte di docenti esperti.

ACAI sostiene i giovani e gli adulti in cerca di lavoro e a rischio di disoccupazione, per incidere sulla condizione occupazionale dei soggetti maggiormente colpiti dagli effetti della crisi economica. Con i numerosi servizi proposti e la sperimentazione di soluzioni innovative, ACAI mette al primo posto le persone, desiderose di un futuro gratificante e in linea con le proprie aspettative, prevedendo un importante servizio di orientamento specialistico che aiuta ciascuno a comprendere quale è il percorso più idoneo per l’inserimento nel mondo del lavoro, sia come imprenditore (creazione d’impresa) sia come lavoratore subordinato.